Menu principale

Free Climbing

di Giovedì, 08 Maggio 2014 - Ultima modifica: Sabato, 23 Agosto 2014
Immagine decorativa

Sport recente che ha trovato, nel nostro ambito, ottime possibilità di esercizio. La conformazione stessa del territorio, montuoso e accidentato, levigato in molti punti dalla azione possente dei ghiacciai, mette a disposizione di chi ama l'arrampicata numerose pareti verticali che presentano difficoltà che vanno dal 4° all'8° grado superiore.

Le principali palestre, nel nostro comune, si trovano a Corno di Bò, noto anche per la "Spiaggia delle lucertole", 2 km a sud di Torbole, lungo la strada per Malcesine, è il luogo più frequentato dagli appassionati dell'arrampicata libera. Presenta una parete a strapiombo sul lago e uno scivolo di circa 200 m., con vie medio-facili di lunghezza varia, ottimamente chiodate (anelli resinati). 
Altre palestre di roccia si possono trovare al Passo San Giovanni (strada per Mori), alle Traole di Nago (strada per Monte Baldo), Monte Corno a Nago (strada per Arco) ed alle Marmitte dei Giganti (tra Nago e Torbole).
Oltre alla soddisfazione dell'arrampicata il climber può anche godere di straordinari panorami che, nel corso della salita, si fanno sempre più ampi e suggestivi.

Collocazione geografica
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam