Menu principale

Ti trovi in:

Home » Territorio » Turismo e manifestazioni » Cosa visitare » A Torbole » La valletta di Santa Lucia

La valletta di Santa Lucia

di Giovedì, 08 Maggio 2014 - Ultima modifica: Martedì, 19 Agosto 2014
Immagine decorativa

E' una delle più belle passeggiate dell'intero comprensorio, che sale da Torbole verso Nago ai piedi della rupe precipite di Penede. In una piccola valle selvaggia, immersa nel silenzio, ricca di stupendi scorci panoramici sul Garda. Prende il nome da un antico capitello dedicato alla Santa siracusana.

La strada è antichissima, un tempo era l'unico viottolo per raggiungere il valico, il "più aspro cammino", secondo la testomonianza che ce ne dà Montaigne. Da questa stradella erano discese le galee veneziane nella famosa impresa compiuta dalla Serenissima. Lo ricorda un'iscrizione, in cui si legge:
"Via del traffico medioevale
tra il lago e il nord
transitò nell'anno 1439
delle galere veneziane
per combattere le forze
del Ducato di Milano".
L'uliveto che attraversa è certamente uno dei più antichi e venerabili insediamenti gardesani. Il sito è un miracolo della natura, che è stato conservato integro attraverso i secoli e fino ai giorni nostri. Interessante osservare l'arte del terrazzamento, della fratta e del muro a secco messa in atto dai nostri antenati per ottenere brevi strisce di terra dalle quali ricavare modesti prodotti agricoli. 

Tipologia di luogo
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam