Menu principale

Ti trovi in:

Home » Albo e atti » Documenti » Modulistica

Modulistica

di Lunedì, 05 Dicembre 2011 - Ultima modifica: Lunedì, 03 Settembre 2018
Immagine decorativa

Sezione del sito contenente tutti i moduli dell'Amministrazione. 

Ulteriore modulistica può essere reperita presso il sito dedicato del Consorzio dei comuni Trentini.

Richiesta loculo cinerario

Richiesta loculo cinerario per trasferimento ceneri

Richiesta loculo di tumulazione

Richiesta loculo ossario

Richiesta loculo ossario in deroga articolo 3 del Regolamento Cimiteriale

Richiesta loculo ossario in deroga articolo 45 del Regolamento Cimiteriale

Richiesta loculo tumulazione già in possesso (in deroga)

Richiesta assegnazione particella legna riservata al taglio da parte dei censiti

Se si ha diritto ad una riduzione dell'importo dovuto

Se si ha diritto ad una riduzione dell'importo dovuto

Se si è pagato più del dovuto

in caso di smarrimento, furto, cambio veicolo, auto in carrozzeria.

Richiesta da parte di residenti e non residenti (proprietari di immobili, locatari, non residenti con disponibilità di posto auto privato in Castel Penede, soggetti che prestano assistenza ad anziani)

Richiesta da parte dei legali rappresentanti di attività alberghiera, extralberghiera, pubblico esercizio

SCIA_SPETTACOLO_VIAGGIANTE

Modello da utilizzare da parte del dipendente che segnala violazioni o irregolarità, commesse ai danni dell’interesse pubblico, agli organi legittimati ad intervenire.

Modulo per richieste di intervento manutentivo, segnalazioni, proposte e reclami sui servizi e sull’attività del Comune.

Informazioni relative al Servizio Tagesmutter:
Si rammenta che, il sussidio comunale a favore dei singoli nuclei familiari sarà incrementato annualmente di un importo  per ora/bambino stabilito in sede di Delibera Giunta PAT, a seguito dell'istituzione del Fondo Provinciale per la Famiglia, fermo restando che il sostegno economico complessivo non potrà superare il costo a carico della famiglia.

Art. 6 codice di Comportamento:

Il dipendente, all’atto dell’assegnazione all’ufficio, informa per iscritto il Segretario comunale, di tutti i rapporti diretti o indiretti di collaborazione con soggetti privati, in qualunque modo retribuiti, che egli abbia avuto nell’ultimo triennio precisando:

a) se egli, o suoi parenti o affini entro il secondo grado, il coniuge o il convivente, abbiano ancora rapporti finanziari con il soggetto con cui ha avuto i predetti rapporti di collaborazione;

b) se tali rapporti siano intercorsi o intercorrano con soggetti che abbiano interessi in attività o decisioni inerenti alla struttura, limitatamente alle pratiche a lui affidate.

Ogni eventuale successivo rapporto di collaborazione deve essere comunicato, sempre al Segretario comunale, entro 10 giorni. L’obbligo di comunicazione si intende assolto ove il Segretario comunale abbia rilasciato il nulla osta all’autorizzazione dell’incarico.

Cerca
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam