Menu principale

Lago di Loppio

di Giovedì, 08 Maggio 2014 - Ultima modifica: Martedì, 19 Agosto 2014
Immagine decorativa

Un tempo, nella valletta del Rio Cameras che collega l'asta dell'Adige con il Basso Sarca, si apriva un piccolo lago - oggi Lago di Loppio - storicamente chiamato di Sant'Andrea dal nome dell'isola ove nel 1138 venne consacrata una chiesetta; poi, per ovviare alle piene dell'Adige, tra il 1954 ed il 1958 sotto il lago venne scavata una galleria in collegamento con il Lago di Garda, che causò il prosciugamento del bacino.

Oggi, in qualità di biotopo, è la più estesa area palustre del Trentino e presenta forti variazioni del livello dell'acqua: salici, pioppi, betulle e ontani si mescolano a cannucce d'acqua che danno riparo a folaghe, germani reali, piccoli anfibi e altro ancora.

Tipologia di luogo
Collocazione geografica