Menu di navigazione

Aree tematiche

Valori aree fabbricabili ai fini I.M.U.

di Martedì, 26 Agosto 2014 - Ultima modifica: Mercoledì, 27 Agosto 2014

Deliberazione della Giunta comunale per le aree per cui non è stata ancora definita la rendita catastale

Valori aree fabbricabili ai fini I.MU.P.

L'art. 3 del Regolamento per la disciplina dell'Imposta Municipale Propria (approvato con deliberazione consiliare n. 09/2012 dd. 29/03/2012) stabilisce che, ai sensi dell'art. 5, comma 5, del DLgs. 30/12/1992 n. 504, il valore delle aree fabbricabili è costituito da quello venale in comune commercio al primo gennaio dell'anno di imposizione, avendo riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all'indice di edificabilità, alla destinazione d'uso consentita, agli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche.
Il medesimo art. 3 prevede inoltre che "al fine di orientare l'attività di controllo dell'ufficio la Giunta Comunale può determinare, periodicamente e per zone omogenee, i valori medi delle aree fabbricabili site nel territorio del Comune.".
Di seguito si riportano i valori delle aree fabbricabili fissati dalla Giunta Comunale;  si evidenzia in particolare che i valori per l'anno 2013 non sono cambiati rispetto a quelli stabiliti per il 2012.