Ti trovi in:

Politiche sociali e giovanili » Avvisi e News » Gratuito il vaccino contro l’encefalite trasmessa dalle zecche

Gratuito il vaccino contro l’encefalite trasmessa dalle zecche

di Lunedì, 18 Dicembre 2017 - Ultima modifica: Venerdì, 22 Dicembre 2017
Immagine decorativa

A partire dal primo gennaio 2018 il vaccino contro l'encefalite trasmessa dalle zecche sarà offerto gratuitamente a tutti gli iscritti al Servizio sanitario provinciale.

La Tbe, ovvero la meningoencefalite da zecca, è una malattia virale che può colpire il sistema nervoso e avere un decorso serio; poiché non esiste una cura, il modo migliore per prevenirla è la vaccinazione consigliata a chi vive, lavora o frequenta le zone a rischio. Da qui la scelta della Giunta provinciale. Si tratta di un vaccino non obbligatorio, ma erogato gratuitamente a tutti i cittadini del Trentino.

La Tbe è trasmessa all'uomo, nella maggioranza dei casi, dal morso di zecche infette durante l'attività all'aperto nei boschi o in giardini non curati. La malattia è in aumento in tutta Europa, anche a causa del cambiamento climatico che favorisce le condizioni ottimali per l'esistenza delle zecche. Un aumento che sta interessando anche l'Italia e il Trentino, dove fra il 1997 e l'autunno 2017 ci sono stati 125 casi segnalati.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere ai Servizi vaccinali del territorio: https://www.apss.tn.it/it/punti-di-erogazione

Data di inizio pubblicazione 18/12/2017
Data di archiviazione 30/06/2018