Ti trovi in:

Biblioteca comunale » Carta delle collezioni e dei servizi

Carta delle collezioni e dei servizi

di Mercoledì, 12 Novembre 2014

La Biblioteca comunale pubblica la propria Carta delle collezioni e dei servizi, approvata con Delibera di Giunta n. 67 del 22 agosto 2014.

Entro il 18 dicembre 2014, in ottemperanza al Decreto del Presidente della Provincia n. 24-99/Leg. del 27.11.2012 con i relativi allegati, sarà obbligatorio per ogni biblioteca del Trentino elaborare e pubblicare una propria Carta delle collezioni e dei servizi. Anche la Biblioteca comunale di Nago-Torbole, dopo quasi un anno di lavoro e in un continuo rapporto di collaborazione e confronto con i colleghi delle biblioteche dell'Alto Garda e Ledro, pubblica la propria Carta delle collezioni e dei servizi approvata con Delibera di Giunta n. 67 del 22 agosto 2014.

E' un documento che guida la Biblioteca nella costituzione, nella gestione e nello sviluppo delle proprie raccolte di materiali. Si propone di informare utenti, amministratori e biblioteche dell'area trentina sulle proprie attività per rendere più "amichevoli" i rapporti con il pubblico, le istituzioni e per incoraggiare eventuali iniziative di cooperazione.

Si propone di garantire in modo obiettivo la continuità nelle scelte culturali e bibliografiche della Biblioteca, privilegiando eventuali bisogni espressi dalla comunità di riferimento. Inoltre, la Carta delle collezioni e dei servizi si propone di essere uno strumento utile all'orientamento e alla formazione in servizio e di offrire parametri di riferimento validi per le attività di valutazione e autovalutazione della coerenza e della qualità delle raccolte.

La Carta delle collezioni e dei servizi ora viene proposta in una versione unica, ma essa verrà "monitorata" e aggiornata in modo da rispecchiare la situazione della biblioteca nel tempo: l'obiettivo è quello di creare una Carta delle collezioni E una Carta dei servizi, secondo le indicazioni fornite anche dall'Ufficio per il Sistema BIbliotecario Trentino, in modo da illustrare più approfonditamente sia lo sviluppo del patrimonio documentario posseduto dalla biblioteca sia gli obiettivi che essa si pone per soddisfare nel miglior modo possibile l'utenza.