Ti trovi in:

Attività economiche » Turismo » Alloggi turistici: obbligo di comunicazione alla PAT

Alloggi turistici: obbligo di comunicazione alla PAT

di Domenica, 30 Agosto 2015 - Ultima modifica: Martedì, 01 Settembre 2015
Immagine decorativa

La legge finanziaria provinciale 2015 ha modificato l'articolo 37 bis, comma 2 recante "Alloggi per uso turistico" della legge provinciale sulla ricettività turistica Legge Provinciale n. 7/2002 , eliminando il periodo minimo di offerta dell'alloggio ai fini turistici, fissato in 14 giorni anche non consecutivi su base annua, oltre il quale deve essere effettuata al comune competente per territorio la comunicazione prevista ed innalzando la sanzione amministrativa prevista in caso di omessa o incompleta presentazione della comunicazione e dei relativi aggiornamenti da 200 a 600 euro per ciascuna casa o appartamento.
Pertanto attualmente l'obbligo di comunicazione degli alloggi per uso turistico sussiste nei confronti di chiunque offre in locazione ai turisti case o appartamenti di cui ha la disponibilità a qualsiasi titolo e in caso di eventuali aggiornamenti. Nelle sezioni sotto elencate sono presenti le indicazioni operative per il cittadino e gli operatori delle Aziende per il Turismo e Consorzi Pro Loco.

I soggetti tenuti alla comunicazione possono compilare il modello in calce che dovrà essere consegnato al Comune di competenza.

In alternativa possono utilizzare direttamente la specifica funzionalità online, disponibile all'indirizzo www.alloggituristici.provincia.tn.it.

Modello da utilizzare da chiunque offre in locazione ai turisti case o appartamenti di cui ha la disponibilità a qualsiasi titolo e in caso di eventuali aggiornamenti.