Ti trovi in:

Attività economiche » Modulistica

Modulistica

di Lunedì, 04 Agosto 2014 - Ultima modifica: Domenica, 26 Agosto 2018

Dal 1° gennaio 2015 sono effettuate esclusivamente tramite lo sportello unico telematico tutte le comunicazioni tra le imprese e i comuni concernenti i procedimenti individuati ai sensi dell'articolo 16 sexies, comma 4 della L.P. n. 23/1992, nonché le comunicazioni relative a procedimenti, anche di competenza di altre pubbliche amministrazioni, che le imprese possono avviare tramite lo sportello.
Conseguentemente tutte le pratiche disponibili in SUAP (www.impresainungiorno.gov.it ) potranno essere presentate, a partire dal 1 gennaio 2015, solo attraverso tale canale telematico e pertanto in questa sezione non troverete disponibile la modulistica riferita ai seguenti procedimenti:

  • commercio in sede fissa;
  • commercio su aree pubbliche in forma itinerante;
  • pubblici esercizi;
  • commercio ingrosso;
  • forme speciali di vendita (corrispondenza, TV);
  • agriturismo;
  • esercizi alberghieri;
  • strutture extra-alberghiere;
  • noleggio senza conducente (autoveicoli, cicli, moto);
  • acconciatori, barbieri, estetisti
  • panifici;
  • tintolavanderie;
  • toelettatura, vendita animali d'affezione, addestramento cani e custodia ai fini commerciali;

Per accedere alle funzioni di compilazione, firma e invio delle pratiche al SUAP telematico sarà necessario registrarsi al portale  www.impresainungiorno.gov.it tramite CNS e disporre di firma digitale e casella  PEC.

Nel Comune di Nago-Torbole l'esercizio dell'arte e dello spettacolo in strada svolto in forma non commerciale, ossia senza chiedere il pagamento di un biglietto o un preciso corrispettivo per l'esibizione, ma esclusivamente "a cappello", vale a dire con possibilità di rivolgersi al pubblico alla fine dell'esibizione per ottenere offerte, è disciplinato dall'ordinanza Prot. 11646 di data 23/09/2010.

Di seguito i moduliper la richiesta di particelle di legna

Affidamento gestione gratuita piante di olivo di proprietà comunale.

Attività rumorose a carattere commerciale e ricreativo

Si evidenzia che va obbligatoriamente utilizzata la modulistica unificata, approvata dalla Giunta Provinciale d'intesa con il Consiglio delle autonomie locali, pubblicata sul sito modulistica.comunitrentini.tn.it per quanto concerne:

Gli esercizi extra-alberghieri si distinguono:

  • esercizi di affittacamere
  • bed and breakfast
  • case e appartamenti per vacanze
  • ostelli per la gioventù
  • case per ferie
  • alberghi diffusi
  • alloggi per uso turistico

Gestione ormeggi

Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche - C.O.S.A.P.

Somministrazione temporanea di alimenti e bevande

Sono considerati "spettacoli viaggianti" le attività spettacolari, i trattenimenti e le attrazioni allestiti a mezzo di attrezzature mobili, all'aperto o al chiuso, ovvero i parchi permanenti, anche se in maniera stabile (art. 2 della Legge 18/03/1968 n. 337).

Gli esercizi alberghieri sono esercizi ricettivi a gestione unitaria dotati di almeno sette unità abitative e organizzati per prestare al pubblico, verso corrispettivo di un prezzo, servizio di alloggio nelle unità abitative e servizio di prima colazione, nonché eventuali servizi di somministrazione di alimenti e bevande e altri servizi accessori.

Gli esercizi alberghieri si distinguono in:

  • alberghi;
  • alberghi garnì;
  • residenze turistico alberghiere;
  • villaggi alberghieri.