Ti trovi in:

Anagrafe, Stato civile ed Elettorale » Schede informative » Carta d'identità elettronica (CIE)

Carta d'identità elettronica (CIE)

di Martedì, 30 Ottobre 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 31 Ottobre 2018
Immagine decorativa

Data di inizio pubblicazione 30/10/2018

È un documento che attesta l'identità, rilasciato ai cittadini (italiani e stranieri) residenti nel comune; consente di comprovare in modo certo l'identità del titolare, tanto sul territorio nazionale quanto all'estero.

La carta di identità elettronica è realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito ed è dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip che memorizza i dati del titolare.

La durata della carta di identità è differenziata in base a tre fasce di età:

  •  3 anni, per i minori di 3 anni 
  •  5 anni, nella fascia di età 3-18 anni 
  •  10 anni, per i maggiorenni

con validità fino alla data di compleanno del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.

Chi può richiedere

La CIE può essere richiesta da tutti i cittadini, italiani e stranieri, residenti nel comune con codice fiscale allineato fra Anagrafe del Comune ed Indice Nazionale delle Anagrafi (questa condizione viene verificata dal personale del Comune).

Non può essere rilasciata ai non residenti né agli iscritti A.I.R.E.

Per informazioni telefonare
0464/549514-549513
Quanto costa

La CIE costa agli utenti:

  • euro 22,21 in occasione del primo rilascio o del rinnovo alla scadenza;
  • euro 27,37 in caso di richiesta di un duplicato per furto, smarrimento o deterioramento.

Il pagamento, da prodursi anticipatamente, può essere effettuato:

  • in contanti allo sportello;
  • mediante POS;
  • mediante bonifico bancario sul conto corrente della Tesoreria del comune di Nago-Torbole: Banca Cassa Rurale Alto Garda – BCC IBAN: IT 56 S 035 99 018 00 00 00 00 11 14 16 con causale “rilascio Carta Identità Elettronica – cognome e nome del richiedente”.
Tempi di attesa

Il tempo stimato per l'acquisizione dei dati al fine del rilascio di ogni CIE è di circa 20 minuti.

Come fare / Cosa fare

Per l'acquisizione dei dati, il cittadino dovrà presentarsi personalmente presso l'Ufficio Anagrafe, previo obbligatorio appuntamento telefonico (0464/549513-14), munito di:

  • carta identità scaduta o in scadenza (in caso di furto o smarrimento, occorre produrre una denuncia all'Autorità di P.S., ed inoltre altro documento di identità);
  • tessera sanitaria;
  • una fotografia recente formato tessera conforme alle norme ICAO (esempi);
  • permesso di soggiorno in corso di validità (solo per cittadini extracomunitari);
  • ricevuta di pagamento.

Per il rilascio della CIE valida per l'espatrio ai minori di anni 18, cittadini italiani, è necessaria la presenza di entrambi i genitori, muniti di documento di identità, e del minore al quale, se maggiore di anni 12, dovranno essere rilevate le impronte digitali.

SPEDIZIONE

Il Comune acquisirà i dati del cittadino che verranno trasmessi al Ministero dell’Interno; successivamente sarà cura dell'Istituto Poligrafico e Zecca di Stato provvedere alla stampa, personalizzazione e spedizione del documento presso l’indirizzo indicato dal titolare, oppure presso la Sede municipale, entro 6 giorni lavorativi.

CARTA DI IDENTITA' CARTACEA IN CORSO DI VALIDITA'

Le carte di identità in formato cartaceo, rilasciate fino all'emissione della nuova CIE, mantengono la validità fino alla scadenza e non possono essere sostituite, salvo i casi espressamente previsti dalla normativa. La carta di identità elettronica può essere rilasciata a partire da 180 giorni prima della scadenza.

DONAZIONE ORGANI/TESSUTI

Si ricorda che i cittadini maggiorenni hanno la possibilità di chiedere che sul proprio documento venga segnalato l'opzione per il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di decesso.

Brochure Centro Trapianti

CASI ECCEZIONALI: RILASCIO DELLA CARTA DI IDENTITA' CARTACEA
Poiché la carta di identità elettronica non viene immediatamente rilasciata al cittadino, è consentito ottenere il rilascio della carta di identità cartacea solo ed esclusivamente nei seguenti casi di reale e documentata urgenza disciplinati dalla circolare n. 08/17 del Ministero dell'Interno - Direzione Centrale per i Servizi Demografici: motivi di salute, viaggio, partecipazione a concorsi o gare pubbliche.
Si fa presente, invece, che la ricevuta della richiesta della carta di identità elettronica è considerata documento di riconoscimento per l'identificazione e l'ammissione al voto in occasione delle consultazioni elettorali; pertanto la consultazione elettorale non può più essere considerata un'ipotesi di eccezione per il rilascio della carta di identità cartacea (circolare 02/2018 del Ministero dell'Interno - Direzione Centrale per i Servizi Demografici).

Riferimenti normativi
  • L. 15.5.1997 n. 127
  • L. 16.6.1998 n. 191
  • D.P.C.M. 22.10.1999 n. 437
  • D.L. 25/6/2008 n. 112 convertito con modifiche nella L. 133/2008
  • L. 21 novembre 1967 nr. 1185;
  • D.P.R. 6 agosto 1974 nr. 649;
  • R.D. 18 giugno 1931 nr. 773;
  • R.D. 6 maggio 1940 nr. 635;
  • D.P.R. 30 novembre 1965 nr. 1656;
  • Circolare Ministero dell'Interno n. 23 del 28 luglio 2010
  • D.L. 13 maggio 2011 n. 70 convertito nella Legge 12 luglio 2011 n. 106
  • D.L. 5/2012 convertito con modificazioni dalla Legge 4 aprile 2012 n. 35
  • D.L. 78/2015 convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2015
  • D.M. 23 dicembre 2015
  • D.M. 25 maggio 2016.

Riferimenti:

di Martedì, 30 Ottobre 2018

Da lunedì 5 novembre 2018, è possibile richiedere l’emissione della nuova Carta d’Identità Elettronica (CIE), la quale sostituirà gradualmente la carta d’identità cartacea che, salvo casi eccezionali previsti da apposite circolari ministeriali, non potrà più essere rilasciata.

Le carte di identità già emesse restano comunque valide fino alla loro naturale scadenza e, pertanto, il nuovo documento potrà essere richiesto soltanto a partire dal centottantesimo giorno precedente tale scadenza, ovvero nei casi di furto, smarrimento e deterioramento della precedente carta.

Informazioni dettagliate nella scheda informativa.