Ti trovi in:

Rifiuti urbani

Immagine decorativa

La raccolta differenziata viene eseguita per i rifiuti umido organico, secco non riciclabile, carta, plastica, vetro, alluminio e banda stagnata, farmaci, pile e rifiuti domestici pericolosi. L'uso del composter permette inoltre l'auto smaltimento presso le famiglie della frazione umida biodegradabile dei rifiuti solidi urbani.

La corretta separazione dei rifiuti ed il conferimento degli stessi negli appositi contenitori determina un beneficio per l'ambiente, una riduzione di occupazione dello spazio nelle discariche, una maggiore possibilità di recupero dello scarto. Le modalità di conferimento e raccolta dei rifiuti richiedono però particolare attenzione per poter raggiungere gli obiettivi prefissati.

Consulta di seguito la GUIDA che illustra come separare correttamente i tuoi rifiuti: segui le indicazioni e i consigli per imparare a ridurre i rifiuti prodotti e migliorare resa e qualità della nostra raccolta differenziata diminuendo così il volume del rifiuto secco residuo.

Si rimanda alla sezione dedicata del SITO della COMUNITA'.

Immagine decorativa

Si ricorda che l’attività di combustione può essere svolta solo nei periodi: dal 01 aprile al 31 maggioe dal 15 settembre al 31 ottobre di ogni anno nella fascia oraria compresa tra le ore 7.00 e le ore 18.00 nel rispetto delle prescrizioni di cui all'ordinanza sindacale prot. n. 14536 di data 11.12.2014.

Isole ecologiche Giorno Orario
Torbole - Stranda Granda lunedì 9.00 - 11.00
Centro Raccolta Giorno Orario
Riva del Garda - Loc. Baltera lunedì 8.00 - 17.00
martedì 8.00 - 17.00
mercoledì 8.00 - 17.00
giovedì 8.00 - 17.00
venerdì 8.00 - 17.00
sabato 8.00 - 17.00
Immagine decorativa

Le manifestazioni a carattere pubblico, legate alla somministrazione di cibi e bevande, possono promuovere e diffondere buone pratiche di riduzione e gestione dei rifiuti, fornendo un valore aggiunto nel sostenere la salvaguardia ed il rispetto dell'ambiente. 

  • Comunità Alto Garda e Ledro - Servizio di tutela Ambientale tel 0464571756 tecnico@altogardaeledro.tn.it
  • Ufficio tributi comunale 0464 549532 -33
  • n. verde 800601300

Con ordinanza sindacale n. 22 del 04.04.2017 è stato istituito, per il periodo 01 giugno al 15 settembre, dalle ore 00,00 alle 24,00. il divieto di condurre cani sulle spiagge e nelle zone di balneazione presenti nell'area pubblica della “fascia lago”.

In linea con quanto deciso a livello di Comunità di Valle, il Comune di Nago-Torbole ha adottato l'Ordinanza chiamata a regolamentare in modo unitario la lotta alla zanzara tigre, stabilendo una serie di linee guida che fa sintesi di quanto appreso in anni di esperienza. L'Ordinanza vale dal 1 aprile al 31 ottobre di ogni anno.LE LINEE GUIDAAlla cittadinanza, gli amministratori condominiali e i titolari di attività economiche in...

Prorogata l'ordinanza del Presidente della Provincia Autonoma di Trento (prot. D337/2012/368547 del 25 giugno 2012) concernente il divieto di pesca all'anguilla sul lago di Garda e nel corso del basso Sarca fino al 22 giugno 2018.

di Venerdì, 07 Dicembre 2018
Immagine decorativa

Si informa che sabato 15 dicembre ad ore 9.30 sarà inaugurato il nuovo Centro Raccolta Materiali in località Mala.

Ad attendere gli utenti un piccolo rinfresco in compagnia degli ecovolontari.

Di seguito gli orari di apertura:

Il Giorno Mattino Pomeriggio
Lunedì 9.00-12.00  
Martedì 9.00-12.00  
Mercoledì 9.00-12.00 14.00-17.00
Giovedì 9.00-12.00  
Venerdì 9.00-12.00  
Sabato 9.00-12.00 14.00-17.00

di Giovedì, 06 Dicembre 2018
Immagine decorativa

A seguito della deliberazione della Giunta Provinciale n. 1863 del 12 ottobre 2018 che adottava i criteri per l’uniforme applicazione delle misure per il superamento del precariato di cui all’art.12 della legge provinciale 15/2018, lo scrivente Ente avvia la procedura di stabilizzazione del posto di Assistente amministrativo-contabile, Categoria C – Liv. base.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 12.00 di lunedì 7 gennaio 2019.

Nella sezione dedicata avviso di stabilizzazione e relativo modulo per la domanda.


di Mercoledì, 21 Novembre 2018
Immagine decorativa

Il Comune comunica che anche quest’anno è possibile fare richiesta per ottenere il Bonus Energia, il Bonus Sociale dello Stato per risparmiare sulle bollette di luce e gas. Queste tipi di agevolazioni sono rivolti alle famiglie (e ad i singoli cittadini) in disagio economico o alle famiglie numerose.

Per quanto riguarda il Bonus Elettrico possono accedervi tutti coloro che necessitano apparecchiature perché affetti da grave malattia o che ospitano un soggetto affetto da malattia. Inoltre possono richiedere ed ottenere il bonus coloro che apportino una certificazione ISEE di 8.107,5 € per la generalità degli aventi diritto oppure 20.000 € per i nuclei familiari con più di tre figli a carico.

Per il Bonus Gas vigono le stesse regole viste sopra ed inoltre è ad appannaggio di tutti coloro che siano in possesso di un misuratore gas di classe non superiore a G6.

Vi rimandiamo a questo link per maggiori informazioni sulla normativa dell’autorità.

Il Bonus Energia è un’agevolazione statale che permette un risparmio diretto nelle bollette di luce e gas. Può essere richiesto da coloro che, soffrendo di determinate malattie o ospitando un malato, necessitano dell’utilizzo di particolari macchinari.

Inoltre, per quanto riguarda il Bonus Elettrico, fa fede l’ISEE. Nella fattispecie: di 8.107,5 € per la generalità degli aventi diritto oppure 20.000 € per i nuclei familiari con più di tre figli a carico.

La stessa cosa vale per il Bonus Gas che inoltre può essere richiesto dagli utenti in possesso di un misuratore gas di classe non superiore a G6.

Vi rimandiamo a questo link per maggiori informazioni sulla normativa dell’autorità.

Cos’è il Bonus Energia? Si tratta di un’agevolazione statale per risparmiare sulle bollette di luce e gas.

Da chi può essere richiesto? Da coloro i quali sono affetti da gravi malattie (o ospitano un malato) che necessitano l’utilizzo di particolari apparecchiature. Vi rimandiamo a questo link per maggiori informazioni sulle modalità di richiesta del Bonus.

Infine vi rimandiamo a consultare la Normativa dell’Autorità.

di Martedì, 18 Settembre 2018
Immagine decorativa

Con ordinanza sindacale n. 53 del 18.09.2018 è stata disposta la revoca dell'ordinanza contingibile e urgente di data 15.09.2018 con cui l'Amministrazione comunale aveva istituto, a seguito dello sversamento nel fiume  Sarca e nel lago dei reflui provenienti dall'impianto di depurazione di Arco, il temporaneo divieto di balneazione e pesca nelle acque ricomprese tra le foci del Sarca ed il porticciolo dei pescatori di Torbole (ad est) e tra le Foci del Sarca ed il confine del territorio comunale (ad ovest).

I risultati dei prelievi effettuati in data 17.09.2018 dal Dipartimento di prevenzione dell'Unità operativa di igiene e sanità pubblica, vigilanza e controllo acque dell'Apss non evidenziano il superamento dei limiti previsti dall'allegato 1 del D.Lgs 116/2008 confermando che la situazione delle acque delle spiagge di Torbole è rientrata nella normalità.

Permane peraltro il divieto di balneazione nelle acque dell'estuario del fiume Sarca stabilito con l'ordinanza sindacale prot. n. 10428 di data 13.08.2003.

di Mercoledì, 01 Agosto 2018
Immagine decorativa

La Comunità ha approvato l’intervento consistente nell'incentivazione alla pratica del compostaggio domestico e triturazione a domicilio di modeste quantità di ramaglie e potature provenienti da giardini e/o orti privati di pertinenza dell'abitazione solo per modeste quantità, mediante addestramento all'uso del biotrituratore.

Per ogni utenza domestica l’intervento sarà effettuato gratuitamente per il massimo di n. 1 ora lavorativa.

Chi fosse interessato ad usufruire di tale servizio dovrà prendere contatti con la Comunità Alto Garda e Ledro al n. 0464 571721 –22 -41 (ufficio tecnico).

di Giovedì, 26 Aprile 2018
Immagine decorativa

Il Ministero dello Sviluppo Economico con il D.M. 165/2013 ha affidato alla Fondazione Ugo Bordoni (FUB) la gestione delle segnalazioni da parte dei cittadini relative alle interferenze 4G che possono causare disservizi nella visione del segnale televisivo digitale. 

Qualora nella sua zona si riscontrassero improvvisi problemi di ricezione del segnale televisivo del digitale terrestre sarà possibile ricevere informazioni sul servizio:

  • mediante il sito web:  www.helpinterferenze.it dove è anche possibile effettuare una segnalazione di interferenza
  • chiamando il numero verde 800 126 126

In presenza dei requisiti tecnici e amministrativi richiesti per l'accesso al servizio, sarà inviato un antennista che effettuerà un intervento gratuito di ripristino della corretta ricezione dei segnali televisivi.